Pubblicati da Dario Arpaio

The Wild Roses

      Uno scroscio d’acqua, improvviso, può cancellare la fuliggine da un desiderio di pelle liscia. Where the wild roses grew. Non so dove vive il desiderio. Lo inseguo alle radici del cielo. Se vivessi la tregua con dignità troverei la sorgente di dio, o forse viaggerei la notte, senza saperla la via, per […]

Queste poche sillabe

Le vedo queste poche sillabe barbugliare nell’aria, o giacere apatiche. Si lasciano afferrare, a volte,  si perdono altre nell’agguato di occhi acquosi, fors’anche disincantati. Possono sbiadire, dimezzate, in una lingua ridondante, incapace com’è di legarle con del filo spinato, o ferirle sui rebbi di una forchetta. Esausto immergo le mie mani in queste poche sillabe […]

Come un vecchio saltimbanco

Come un vecchio saltimbanco sciacquo e strizzo gli orli delle vecchie strade sulla tavolozza assetata dei miei giorni. Imbratto di ricordi i muri. Tra i mattoni del passato rivedo l’ombra del pilota. Ancora sussurra: “il paese delle lacrime è così misterioso,  non ci si dorme, chè poi scompare”. Inquieto scivolo nelle ore buie di questa […]

Ho vestito di vento un sogno

  Ho vestito di vento un sogno. Son rimasto a bocca aperta tanto era bello e fiero. Per dispetto, oltre una nube l’ho lanciato. L’ho ripreso e sbattuto poi nell’onda. Lui, stupito, è tornato a me. Ora, nel mio sangue, riposa quieto.

Gira girasole gira

    Gira girasole gira nel labirinto del tempo perduto. Non so come sono arrivato così lontano. Certo è che ci sono, quì, nel mio sudore. Non ho più memoria. Non c’è rifugio. Non c’è isola o monte che possa nascondermi dal tempo. Lui è lì, avanti a me di un passo. Non fà parola […]